The Awakening Of Dr Dream Book Cover The Awakening Of Dr Dream
Bill Nelson
Progressive Rock, Post-Rock, Instrumental, Ambient
27 3 2017
Tremelo Boy Records DDL03
70:51

 

Qualcuno lo ha definito uno dei chitarristi più sottostimati del rock anni ’70. Io rincaro la dose: è uno dei  musicisti – ben al di là dello strumento che suona –, del rock è una delle menti, più belle e sottovalutate.

Ha contribuito a formare i Be Bop De Luxe, altro gruppo che avrebbe meritato diversa sorte e maggiore attenzione, ma da quando ha cominciato a incidere in proprio, Bill Nelson ha dato fondo a una vena inesauribile, realizzando una lista di dischi interminabile. Non è questo che stupisce. Meglio, stupisce anche questo, ma soprattutto appare insolito che a tanta quantità corrisponda inimmaginabile qualità.

Pensare che The Awakening Of Dr Dream – rigorosamente senza puntino l'abbreviazione! – possa calarti dal primo solco (virtuale) in uno stato di pura sospensione (estatica) è qualcosa che non ti passa neppure per la testa, quando approcci il lavoro la prima volta: perché sai che questo capitolo, nella storia musicale del chitarrista si attesta intorno al novantesimo disco o qualcosa di simile – stiamo parlando dei soli album a suo nome. Un dato che dà i brividi, quando pensi che la maggioranza degli artisti che ami ha cominciato a sbiellare raggiunta la decima parte della musica messa in cascina da Nelson.

Un disco totale di musica totale. Nel senso che non ha alcuna ragione fare una classifica di merito dei brani. Forse nemmeno cercare di descrivere di cosa si tratta. Andrebbe fatta solo una cosa: scaricare il disco (ripetiamo virtuale, solo in download) da Bandcamp, e poi goderselo col migliore sistema sonoro che avete a disposizione. Ma provo a forzare la mia convinzione, perché la funzione della critica – perdonate la presunzione – è quella di rendere una idea di quello che sta passando il convento.

Immaginate allora un musicista la cui la palette espressiva non ha limiti. Non perché si metta lì a volere dimostrare quanto bravo è, sciorinando il campionario di ciò che si può fare con una chitarra, ma semplicemente perché quello che Bill Nelson vi offre per mezzo di The Awakening Of Dr Dream è sufficiente per spingere a considerare con fondatezza che nulla gli è precluso.

Pensate a un musicista la cui sensibilità è altissima. Pensate a un artista dalla fantasia che pare senza limiti. Pensate a un disco strumentale capace di entusiasmare. Non pensate più, a questo punto agite: procuratevi The Awakening Of Dr Dream.

 

(Visited 56 times, 1 visits today)