Ed è a questo punto che ho avuto l’illuminazione del corso CO.SCA. P.I.M.P.A.
Grazie al quale posso essere utile alla società e perfino guadagnarmi onestamente il pane. Inizialmente avevo pensato di chiamarlo “Ma dove minchia correte, tutti?”. Però mi è sembrato volgare. E rancoroso. Mentre io voglio essere un buon esempio.

Lo scopo è insegnare a chi abusa dell’automobile le insidie che si nascondono dietro i subdoli spot pubblicitari. Sono certo che salverò un sacco di gente che una volta disintossicata mi ringrazierà per tutta la vita. Mi farò un sacco di amici. Nel giro di qualche anno, voglio essere ottimista ma anche realista, le strade attorno e in prossimità di quel gioiello che è il Lago di Garda saranno percorse da automobilisti in gran parte rispettosi dei limiti di velocità, comprensivi dei diritti altrui, cordiali, generosi. Gente che sorpassandosi si saluterà sorridendo.

Qualcuno prima di sorpassare utilizzerà un gesto non più per offendere ma chiedere il permesso. L’altro, il ‘sorpassato’, con un gesto ricco di altrettanta gentilezza lo concederà. Sarà l’inizio di una piccola rivoluzione gentile che cambierà il mondo dalla base. Che riprenderà là dove ha lasciato un incolmabile vuoto il Mahatma Gandhi. Una cosa epocale che riuscirà dove ha fallito il rock. E gli hippie.

CO.SCA P.I.M.P.A. cambierà il mondo. Me lo sento.

Per informazioni: co.sca.p.i.m.p.a.@guidarisorridente.it

Le iscrizioni sono aperte.

Fine quarta parte / Fine.

(Visited 47 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook0
Facebook
Pinterest0
LinkedIn
Instagram20